Conversescion.

Mi e’ capitato di sedermi ad un tavolo di neo mamme e mammine – la differenza che corre tra i due termini equivale a primipare attempate e giovani madri, io sono una primipara attempata. Sara’ che la mia email da ragazza era erode2000@hotmail.com, sara’ che l’unico istinto materno che ho e’ verso la mia, di figlia, sara’ che i bambini di quegli altri mi sembrano sempre rumorosi e brutti e la mia bellissima ed educata, ma mi e’ venuto di isolarmi e ripensare ad altre cose, dal momento che il dialogo faceva venire l’orchite. Effettivamente nei piccoli centri come quello in cui io vivo, certe cose sono piu’ triviali. Gia’ spostandosi verso Milano o Bologna le donne riescono ad intrattenere una conversazione degna del nome anche dopo la prima maternita’, oppure – agli estremi – a Vellano, dove di figli se ne fanno sedici a testa, fa piu’ interesse sapere che coso era cosi’ ubriaco che durante il pranzo di natale si e’ addormentato sullo zerbino fuori casa (storia vera) piuttosto che descrivere tutte le nuances della popo’ dei propri figli (storia purtroppo vera). Ma insomma mi sono isolata e ho ripensato a me ragazza, alle mie amiche ragazze, alle ragazze che ho incontrato p.s. e d.s. (pre sgravio e dopo sgravio) negli anni, e mi sono domandata: quand’e’ che diventiamo cosi’ blah? Quand’e’ che in nome delle cose da fare, si’, miliardi, e sofferenze da sopportare, bilioni, e carichi emotivi da digerire come sorsi di coca cola, diventiamo cosi’ ordinate, cosi’ instradate, cosi’ appoiose? In quale momento si decide che uno sguardo di troppo e’ una cosa orrenda, che approfondire quell’hobby e’ ormai inutile – non diventeremo famose -, che stare nel letto a mangiare biscotti (si, briciolosi) e lasciare la casa lezza per un giorno e’ un crimine contro l’umanita’? Quando impariamo a attutire colpi cosi’ bene che perdiamo la faccia pestifera per indossare quella dimessa? A costo di morire (e sicuramente non essere piu’ invitata da quelle donne dell’altra sera) gotta mi colga se mi lascio rivestire da questa patina geriatrica.

img00229

1 Comment

Comments are closed.