Categorie
Juanita de Paola vita piccola women

Così, con un senso di sospensione.

Così, con un senso di sospensione.

duo deno

Mangiare la peschina dopo cena con un coltellino seghettato marrone e un tovagliolino di carta con le cornicine rosse a fiori per non sbrodolare un divano coperto di teli protettivi è l’ultima trasgressione di una donna che, una sera e nemmeno molti anni fa, ha deciso di provare l’effetto di mezza bottiglia di assenzio (senza bruciarlo peraltro) per vedere l’effetto che fa. (Esilarante). (E che il giorno dopo ha preso due travelgum e quattro peridon). I figli sono questo: una ventata di raziocino nelle teste rotte e piene di detriti di noialtri che ci si ritrova qua, così, con un senso di sospensione.

Di juanita

50% business, 50% eggs benedict

3 risposte su “Così, con un senso di sospensione.”

Ecco, a me è mancata tutta questa fase di trasgressione chimica (avevo altre trasgressioni un po’più legate al contesto agricolo-marittimo).
Però siamo giunti più o meno allo stesso punto. Per me, ieri non erano peschine, ma albicocche. Settembre è vicino: un fichi party?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.