Grattarsi all’autogrill.

La grande signora che sono, vestita di una grande mantella e con le scarpine di camoscio, tutta intonata, all’autogrill stamattina alle sei meno un quarto sentivo la targhetta dei pantaloni provocarmi un prurito insopportabile. Allora fra un cappuccino senza schiuma e un muffin mi sono tirata una bella grattata, proprio bella piena, completa di mano nelle mutande. Poi mi giro e in sei mi guardano attoniti. Dietro.

1 Comment

Comments are closed.