Categorie
Juanita de Paola vita piccola women

Il senso del bello, perduto e ritrovato di continuo.

La bellezza che ti incanta nonostante tutto fa parte di me: la inseguo, mi piace, la temo – perchè esiste.

juanita

Ospitare giovani attori e modelle ha uno suo tornaconto, ovvero ricordarsi di quanto sia magnifico non essere alla ricerca della prossima esposizione mediatica. L’altro, invece, orrendo, è rendersi conto di essere non belli, non eccentrici, non più in quel limbo d’età in cui è ancora possibile essere scoperti da un talent scout mentre si servono le pizze per prendere il largo e tornare a trovare la professoressa (stronza) di matematica che ci diceva ogni giorno con gli occhi che eravamo destinati al fallimento, alla normalità.

La pelle peruviana, le gambotte, la circonferenza senza incavo della pancia, la bocca inequivocabilmente sottile e lontana dai canoni odierni, gli occhi all’ingiù come i cani buoni e il naso rotto durante una lotta all’ultimo sangue su un campo da calcio con i bambini della Parrocchia hanno fatto di me quella che sono molto più delle scelte (quali, poi?) che ho inanellato.

Certo, che centra, ho compassione degli altri esseri umani e sono felice anche con la spuma tiepida, ma certi giorni mi domando se sia solo una rete per ripararmi dal fatto che certamente i ragazzi non si accumulano fuori dalla mia cabina al mare per vedere come vengo fuori in costume. E le ragazze non mi chiedono che crema usi per mantenermi così bene: a dire la verità, sembro anche più vecchia dei miei 35 anni.

La bellezza che ti incanta nonostante tutto fa parte di me: la inseguo, mi piace, la temo – perchè esiste. Eppure ogni volta che una di queste creature mi si mostra così, per quello che la vita ha deciso sia il prezzo da pagare per essere così traslucidi, così preziosi, penso fra me e me che li invidio un pochino meno del previsto.

Di juanita

50% business, 50% eggs benedict

14 risposte su “Il senso del bello, perduto e ritrovato di continuo.”

I was suggested this website by my cousin. I’m now not sure
whether or not this publish is written by him
as no one else know such unique approximately my trouble.
You are incredible! Thanks!

whoah this blog is excellent i really like reading your posts.
Keep up the good work! You recognize, many persons are looking
round for this info, you can aid them greatly.

May I just say what a comfort to discover an individual who
really understands what they are talking about over the internet.
You actually know how to bring a problem to light
and make it important. More and more people have to look at this and understand this side
of the story. I was surprised you aren’t more popular since you most certainly
possess the gift.

Good day! I simply want to give you a big thumbs
up for the great information you have got right here on this post.
I am coming back to your blog for more soon.

e no, che poi mi tocca fare il simpatico e l’uomo italiano alla mano che ama cucinare e che conosce tutti i posti panoramici della città.
Non me la sento.

Benissimo. Le manderei direttamente da te a questo punto, a pensione. Il che mi fa venire in mente la canzone “ragazza che limoni sola di Elio”… : e ricordati che le ragazze che arrivano domani, sono tutte vergini”.

Dai, ma tu lo sai che la bellezza, quella vera, non è fatta di coscine secche, di puppine appese e di sguardi finto intensi, serviti ad arte per stupire.

E nemmeno io ho mai avuto la fila fuori dalla cabina al mare.
Mai avuta la cabina al mare, in effetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.