Lampade rosse, mura gialle.

Vivo in una casa anni settanta tutta in tono arancione, amo Jimi Hendrix e dispregio completamente quello che proviene dagli anni ottanta, in particolare musica e moda, in generale l’esagerazione e le iperboli. Tengo le lucine di Natale fino a Giugno e certe volte faccio le mele al forno solo per l’odore che viene in casa. Mangio solo biscotti secchi ormai vinchi, mi sento intimidita rispetto a quelli coi titoli importanti (i fagottini di fichi, ad esempio), perche’ credo di non meritarli. Tengo sempre bottiglie di vino nascoste cosi’ me le dimentico e quando mi vengono a trovare gli altri freaks che conosco, anche loro rimasti all’estetica degli anni settanta, ce n’e’ per tutti. Ho 34 anni, sono una buona diavola, meglio trenta fette di carne che un pesce al fonro, non mangio cose cattive e spendo troppo in elettronica, colleziono penne di pregio e quadri che raffigurano galline o galli. Poche certezze ma buone.

Juanita de Paola
Juanita de Paola

1 Comment

Comments are closed.