L’irresistibile tentazione di interrompere chi sta zitto.

Avrai notato, Filodemo, che quando te ne stai bellino zitto c’e’ sempre qualcuno che sente il bisogno di romperti le orecchie. Ti sarai accorto che e’ in genere una persona a cui vuoi bene cui non puoi tirare una seggiolata nella schiena ne’ urlare contro, quindi e’ importante scovare luoghi sconosciuti non tanto ai tuoi nemici, loro hanno il pregio di fare finta di non vederti, quanto ai tuoi amici. Dal mio canto, amico mio fedele, a parte te e pochissimi altri, forse due, ho allontanato tutti, sono rimasta sola al mondo con affetti fortissimi, invece che piena di gente di medio amore. Non che mi sembri una grande idea, rimpiango il casino, ma mi ci sono trovata ed e’ tutto qui. Credi anche tu che sia ora di trovare un altro paesino, un altro angolino?