Nulla al mondo.

Nulla al mondo mi commuove di piu’ della felicita’ inaspettata negli occhi di una donna vecchia: mentre riceve un complimento, mentre qualcuno le dice che e’ ancora bella. Perche’ le donne sono magiche, tutte, anche quelle coi gommini in testa e i capelli troppo lunghi per l’eta’, quelle ignoranti, quelle tutte ragione e quelle che guardano Amici (di nascosto) e quelle che mettono i tacchi per sembrare piu’ magre, mica peraltro. La capacita’ di sopportare delle donne e’ la mia piu’ grande ispirazione, il colore delle mie tele, il loro sguardo il mio motore e, un giorno, la mia volonta’ sara’ di ispirazione ad una ragazzina, forse di nome Cecilia, che inizia la sua grande avventura nel mondo. All’improvviso, tutto il resto e’ roba vecchia.