Site Loader

Quello che fanno gli altri

Nessuno di noi fa un lavoro normale. Non ci sono orari per l’Inglese, ma favorisce il lasso di tempo fra le due del pomeriggio e le quattro della mattina. Dopo le dieci di sera è proibito rivolgersi la parola e viviamo in silenzio, uno accanto all’altro, come due tartarughe in un rettilario.

Rock on baby: Belfast

Stanotte alle quattro e undici in hotel è suonata la sirena dell’evacuazione e siamo usciti nei corridoi, chi in mutande e chi stravolto col cappotto. Indossavo tacchi comodi senza calzini, stavo cercando di salvare secondi preziosi.

Tutti fuorché me

Non lo dico a nessuno, ma rimango finchè non vedo la piccola in classe, con la porta chiusa. Mi metto dall’altra parte dell’edificio, appiccicata alla classe parallela che rimane aperta, perchè le sue finestre sono chiuse, protette - sono così piccoli.

Instagram

Sorry:

- Instagram feed not found.