Ti eri promesso.

Ti eri ripromesso, questa estate, di riprendere i tuoi hobbies e le tue passioni, di dedicare tempo alla tua salute fisica, di mangiare correttamente e meno, di bere poco alcol e molta acqua, di staccare completamente da un annata che ha piagato la terra intera, figuriamoci te. Ci eravamo ripromesse di osservare silenzio, di richiamare le tue amiche di prima, quelle vere, per ricucire un rapporto che si e’ sfaldato nonostante tutto. Lei aveva detto anche che avrebbe comprato una piccola lampadina per leggere al buio, approfittando della veglia pre-sogno per (finalmente) rituffarsi nel proprio ego lettore. Cazzate. Convinto che percorrere la strada dalla casa vacanza alla spiaggia, quindici metri in discesa, sia stato esercizio giornaliero di grande portata, ti sei abituato a sei mini cornetti per day. Hai anche iniziato a bere birra e mohitos alle tre del pomeriggio. Hai una buzza che sembra un oboe, e non riesci a perdere il vizio dei mini magnum anche in ufficio. Hai fumato il triplo, bevuto come una spugna, hai pensato ai tuoi debitori a casa ogni giorno, tutto il giorno, sulla sdraio del Bagno Pinguino, l’unico che costava meno. Tu, donna, hai frequentato esclusivamente le fidanzate degli amici del tuo amico speciale; le odi, peraltro, ma sono li’. Hai letto cento numeri di Donna & Stronza, con le foto di Corona e Moric su un panfilo, ribevendoti la storia del loro amore odio amore, e pensando quanto deve soffrire il loro piccolo bambino, com’e’ che si chiama, Cristo, qualcosa del genere. Hai comprato un nuovo lampione per il tuo salotto, ma nessuna lucina per i tuoi libri. Hai dormito in salotto mentre lui russava, tormentandoti per indovinare se anche le amiche degli amici del tuo compagno lo fanno. (La risposta e’ no). Il nostro io-vacante e’ una persona orrida, che per fortuna sparisce ai primi di Settembre. Non senza lasciarci comunque a secco di ogni riserva monetaria. Il mio parto intellettuale piu’ felice e’ stato scoprire che si’, il microonde ha una funzione che fa scongelare la carne in dieci minuti.